Il Caffè del Caravaggio: Un’esperienza Gourmet, Multisensoriale ed Indimenticabile

Marco Morgandi, Manager presso Il Caffè del Caravaggio, racconta la storia della torrefazione e come l’innovazione della loro macchina e il progetto “Caffelier” rendono l’esperienza unica per il consumatore. Sottolinea come qualità e sostenibilità sono alla base dell’intero progetto!

Potrebbe brevemente raccontare la storia de Il Caffè del Caravaggio?

Il Caffè del Caravaggio nasce da un progetto molto ambizioso: riuscire a far diventare “l’esperienza caffè” un momento gourmet, multisensoriale ed indimenticabile. Questo obbiettivo, accompagnato dalla nostra grande passione per il caffè, ha dato vita a Il Caffè del Caravaggio. Per raggiungere il nostro scopo, abbiamo creato la nostra macchina del caffè, che garantisce il risultato in tazza a prescindere dall’operatore. Siamo fieri di presentare il nostro progetto, che funziona grazie ad un sistema ecologico. È a basso consumo energetico e le cialde utilizzate sono 100 % compostabili.

Quando è nato il progetto Caffè?

Il progetto Caffè del Caravaggio è un progetto nato in un contesto più ampio, all’interno del gruppo Tenacta con sede a Bergamo. L’azienda è attiva in diversi settori e circa 15 anni fa ha deciso di iniziare il percorso in questo magico mondo che è il caffè. La filosofia ecosostenibile che ha da sempre contraddistinto le scelte aziendali ha guidato lo sviluppo anche di questa divisione. Non a caso abbiamo sempre puntato su cialde caffè ecologiche e compostabili e caffè in grani e non abbiamo mai preso in considerazione capsule di plastica o alluminio, nonostante il successo conseguito da quest’ultime. Inoltre, selezioniamo solo caffè 100 % pura Arabica, pregiati, unici, esclusivi perché la qualità è da sempre il nostro punto di forza. Chi sceglie Caffè del Caravaggio lo fa per la qualità dei suoi caffè e del suo servizio.

Può spiegarci da dove è nata l’idea della vostra Macchina e cosa la rende unica?

La macchina è stata progettata internamente dal nostro centro ricerca. È una macchina a basso consumo energetico e molto innovativa perché riesce ad estrarre la cialda caffè con i parametri corretti di estrazione (90 gradi, 9,4 bar di pressione) proprio come una macchina tradizionale da Bar. Inoltre, è una macchina modulare che consente quindi di personalizzare la soluzione a seconda delle esigenze del cliente.

Ho letto nel vostro sito la sezione dedicata al “Caffelier”. In cosa consistono le vostre degustazioni di caffè?

Abbiamo una selezione di caffè unica con miscele, monorigini, caffè aromatizzati e caffè biologici e certificati fairtrade tutti 100 % pura Arabica. Per far percepire le varie differenze e facilitare la spiegazione al cliente finale abbiamo stilato la carta del caffè. I caffè vengono sempre spiegati e fatti degustare ai nostri clienti così da consentirgli di scegliere quelli che più si abbinano ai loro piatti. Oltre al settore Ho.Re.Ca abbiamo soluzioni anche per l’ufficio e ultimamente anche per i privati.

Una frase che identifica Il Caffè del Caravaggio per concludere?

“Più che una frase direi, due parole: Qualità, Servizio.”

Ringraziamo di cuore Marco per averci dedicato del tempo e per averci raccontato la storia e le caratteristiche di questa meravigliosa torrefazione!

Se si desidera acquistare caffè di qualità, vi invitiamo a visitare il nostro sito Sensaterra!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *